Trento - Covid: test molecolari nelle farmacie in Trentino

Covid: test molecolari nelle farmacie in Trentino.

Attivati posti Residenza territoriale Covid in supporto all'Apss.

Il test molecolare per la conferma della positività rilevata dall'antigenico verrà effettuato anche nelle farmacie del Trentino.

È la principale novità - informa una nota - contenuta nell'aggiornamento del protocollo approvato dalla Giunta provinciale di Trento, con delibera proposta dall'assessore alla salute, Stefania Segnana, per rafforzare l'offerta territoriale di diagnostica a carico del servizio sanitario provinciale.

L'accordo di collaborazione tra l'Azienda provinciale per i servizi sanitari e le farmacie prevede la raccolta e il trasporto in laboratorio delle provette dei test salivari. Le farmacie effettueranno il test di conferma molecolare sui test antigenici risultati positivi.

"Il protocollo è un ulteriore strumento che ci consente di far crescere le collaborazioni positive che da tempo si sono avviate sul territorio in fatto di tracciamento del virus e di contrasto alla pandemia sul territorio. Una risposta che vede il grande contributo dei farmacisti e delle farmacie, sempre più punto di riferimento per il cittadino e per la comunità e di supporto al nostro sistema sanitario pubblico anche in questa fase epidemiologica", ha detto Segnana.

La Giunta provinciale ha inoltre disposto l'attivazione di posti letto come Residenza sanitaria territoriale e Residenza sanitaria territoriale Covid in diverse strutture del Trentino per l'accoglienza di pazienti in supporto al servizio sanitario provinciale (Apss). Le strutture indicate nella delibera sono la Rsa di Pergine, il presidio socio sanitario di Ala, la residenza San Vendemmiano di Castel Ivano e la Rsao di Tione. È stata prorogata fino al 28 febbraio 2022 la funzione Covid del nucleo presso la residenza "S. Cuore" di Bolognano e della Residenza sanitaria territoriale Covid di Ala.

Fonte: ansa.it/trentino
Pubblicato da: FarmaNews.it
Articolo visualizzato: 616 volte